Convento francescano





Il Convento fu costruite sopra i resti delle grotte dei primi monaci che s’insediarono vicino alla Grotta della Natività e del primo convento crociato dei canonici Agostiniani.

La struttura essenziale del convento resta quella crociata, anche se ampliata e modificata. Segni chiari dell'architettura crociata sono rimasti ancora nell'ampio salone di ingresso del Convento, ma anche negli spazi sotterranei. E' possibile ancora accedere all'antico spazio di deposito crociato e attraverso l'area destinata oggi agli ascensori è possibile individuare l'antica cisterna crociata.

La facciata e l'accesso al Convento crociato erano disposti nel lato nord dell'edificio e cioè lungo l'attuale spazio dedicato a parcheggio Conventuale e ingresso al Casa Nova.

Convento francescano